Trova una vettura

INCENTIVI AUTO 2016, LE AGEVOLAZIONI PREVISTE DALLA LEGGE STABILITÀ PER LE IMPRESE

Confermati incentivi retroattivi al 2015 per le aziende con ammortamento fino al 140%.

La Legge di Stabilità 2016 ha introdotto alcune nuove iniziative per rilanciare l’economia nazionale. Tra i vari provvedimenti si segnala, in particolare, il super-ammortamento per l’acquisto di nuove vetture ad uso aziendale da parte di tutte le imprese ed i professionisti italiani. La particolarità di questo vantaggio fiscale è che potrà essere richiesto anche da chi ha acquistato il mezzo in data posteriore al 15 ottobre 2015.

Le agevolazioni fiscali 2016 per auto aziendali
Potranno beneficiare di questa agevolazione tutti i titolari di partita IVA, per cui aziende, liberi professionisti, artigiani ed agenti di commercio che acquisteranno nuovi veicoli entro il 31 dicembre 2016. Al momento sembra non sia necessario rottamare un vecchio veicolo, ma semplicemente attestare l’acquisto o leasing (che non sia a lungo termine) del nuovo.

Il piano di super-ammortamento prevede un rimborso pari al 140% del valore del veicolo, ovvero il 40% in più del prezzo di acquisto. La quota massima di spesa deducibile è pari a 25.306 euro per tutte le aziende, ad esclusione delle autoscuole e delle società di noleggio, che non avranno limiti di deduzione. Gli agenti di commercio potranno invece dedurre un massimo di 36.152 euro.

Per potere beneficiare degli incentivi auto 2016 per le imprese, è indispensabile stipulare un contratto di acquisto o leasing, mentre saranno esclusi tutti i contratti di noleggio a lungo termine. Oltre ai vantaggi sopra descritti, le società con sede in Italia meridionale potranno godere anche di un credito di imposta automatico pari al 10% o 20% per l’acquisto di mezzi strumentali all’attività svolta.

Le previsioni del Governo relative agli incentivi aziendali 2016
Con l’introduzione delle nuove misure per le aziende, che sono relative all’acquisto di veicoli, ma anche di altri mezzi strumentali necessari per lo svolgimento dell’attività di impresa, il Governo prevede un aumento della spesa aziendale ed un notevole incremento delle vendite per le attività commerciali ed industriali. Per rimanere aggiornati su questo argomento, potete cliccare il tasto “segui” in alto.

Invia un commento

Devi essere logged in per inserire un commento